Castel Grumello è un castello del XIII secolo situato nel Comune di Montagna in Valtellina. È posizionato su un colle (o “grumo”, termine locale da cui deriva il nome) in posizione strategica, su un versante a strapiombo difficilmente raggiungibile da eventuali nemici. Si tratta di un castello gemino, costituito da due edifici separati, uniti da una cinta muraria ormai quasi totalmente scomparsa e sembra essere appartenuto al ghibellino Corrado de’ Piro. Fu distrutto nel 1512 in seguito all’occupazione della Valtellina da parte dei Grigioni, assieme al vicino castello di Mancapane.

Attualmente è di proprietà del Fondo Ambiente Italiano che ne ha curato il recupero con utilizzo

culturale.